dario.jpeg
NYSURA REGULAR VECTOR_mod.png

Nysura Distillery è un progetto di Dario Rinaldi, agronomo, appassionato di piante spontanee mediterranee e innamorato del gin.

_______Chi è Dario?

Dario, fra le altre cose e forse prima di tutto, è un agronomo.

Da dove viene la tua passione per il Gin?

Da adolescente il Gin scadente era alla portata di tutti, gli effetti postumi delle molte bevute sono stati così devastanti che sono arrivato a non sopportarne neppure l’odore per quasi vent’anni.
Poi una sera (era circa il 2015), seduti in un pub, un mio compagno di classe delle superiori mi ha offerto un Gin Tonic. Davanti al mio netto rifiuto mi ha spiegato che il mondo del Gin era cambiato negli ultimi 10 anni e che ora era ampio e variegato, fatto di livelli infimi e vette altissime, come quello del vino (un'altra delle mie debolezze).

 

_______Com’è nata l'idea di Nysura?

Da quella sera mi sono letteralmente innamorato del Gin e ho iniziato a studiarne i metodi di distillazione, la produzione, gli ingredienti, gli stili, la storia e così via. Sono così arrivato a scoprire il Rotavapor®, cioè uno strumento che permette di distillare sottovuoto e a temperature più basse.
Avevo letto di un tizio in Inghilterra che aveva lasciato il lavoro per aprire una micro distilleria nella cucina di casa sua. Tuttavia, invece di un distillatore tradizionale, aveva un'apparecchiatura di distillazione sottovuoto fatta ad hoc! Sono rimasto affascinato da questa storia e ho deciso che volevo fare qualcosa di simile in Sicilia, e che volevo creare un gin 100% siciliano. E così l'ho fatto ☺!

 

________Quali sono stati i primi passi per orientarti nella produzione di un Gin tutto tuo?

Casualmente, facendo delle ricerche in internet, mi sono imbattuto in una società londinese che offre anche assistenza nello sviluppo di ricette di nuovi distillati.
Ricordo perfettamente il momento in cui decisi di fare un salto a Londra, presentare la mia idea e chiedere consulenza, era estate e stavo sorseggiando uno dei miei cocktails favoriti, un Negroni, sul sofà del mio terrazzo.

______E a Londra ci sei andato sul serio?

Certo! Ho preparato una presentazione del mio progetto, con una potenziale lista di botaniche siciliane che potevano essere impiegate e ho spiegato la mia decisione di voler utilizzare la distillazione a freddo per la produzione. In Italia non lo faceva nessuno, e quindi era più difficile, incerto e dispendioso, ma si sarebbero preservati meglio gli odori e i sapori, punto per me irrinunciabile visto che volevo lavorare con ingredienti delicati come la zagara. E soprattutto fare qualcosa di unico.

_______In quale altro modo ti sei formato per diventare un esperto distillatore?


Nel mio periodo londinese ho frequentato “How to open a Gin Distillery”, corso di specializzazione in cui ho appreso la storia del Gin, i diversi tipi di distillazione, l’andamento del mercato del Gin e altre nozioni molto utili, che adesso spero di poter mettere in pratica al meglio. Ho anche frequentato parecchie fiere ed eventi dedicati al gin, e naturalmente ho bevuto tanti gin, in tutte le combinazioni possibili ☺! 

_______Essere un agronomo ti ha facilitato in questo percorso?


Sì, tra i tanti vantaggi, tra cui la passione per tutto ciò che è terra, natura, botanica, riesco a muovermi con facilità nella scelta degli ingredienti perché ne conosco bene le caratteristiche.


________E per ciò che riguarda il ginepro, che del Gin è l’ingrediente base?

Ecco, anche in questo l’essere agronomo mi ha permesso di condurre personalmente delle ricerche per capire in quali posti della Sicilia cresce il ginepro, qual è il ciclo vitale e il periodo più adatto a raccoglierlo.

 

________Quindi anche il ginepro è raccolto in Sicilia?


Assolutamente, lo raccolgo sull’Etna. Personalmente.

D1A70781-E831-4F47-A1B6-B69DCB1000C1.png
65B6973D-93FB-4938-8E3B-DA0D5A08BBB2.png
iconNysura.png
  NYSURA DISTILLERY     
Join Our Mailing List

Thanks for submitting!

©NYSURA DISTILLERY SRLS - Corso Vittorio Emanuele 231-233 - 94010 Nissoria (EN) - Italy - P.IVA: 01255970863